Dicono di noi: The lifestyle journal

HD Garden, di cui sono progettista, ha richiamato l’attenzione di  “The lifestyle journal” il nuovo magazine milanese che si occupa di temi legati alla sostenibilità e lo slow living.
Sul numero di settembre-ottobre 2013, all’interno della pagina dedicata a Repoplant, sede operativa HD Garden, la nascita di HD Garden è descritta così:
… sei giardini realizzati per la trasmissione Sky “I sempreverdi”, in collaborazione con un agronomo, il dottor Luca Masotto. Proprio il lavoro in collaborazione con Luca Masotto ha dato vita a un nuovo marchio, giovane e ambizioso, che punta alla qualità: HD Garden, il brand dedicato alla realizzazione e manutenzione di terrazzi e giardini seguendo la filosofia “il tuo verde su misura”, che vede alla base il confronto con il cliente, l’aggiornamento professionale continuo e una fitta rete di collaborazioni, per anticipare sempre le tendenze e ricercare le piante più belle, gli arredi che meglio si adattano alle esigenze di ciascuno“.Lifestyle journal

A cena con l'agronomo | Luca Masotto dottore agronomo

3 ottobre 2013. A cena con l’agronomo

Una serata in chiave green quella proposta in collaborazione con l’amico e collega Andrea Bucci e il ristorante Milano Bakery per giovedì 3 ottobre 2013. Ai piedi dell’orto verticale permanente che domina il locale, le specie vegetali che fanno di terrazzi e giardini piccoli trionfi della natura saranno utilizzate dallo Chef Pier per realizzare piatti originali e raffinati.

Le portate saranno intervallate dagli interventi miei e del collega Andrea Bucci con i quali offriremo ai presenti spunti e suggerimenti utili per realizzare e gestire giardini e terrazzi dal grande valore estetico ed ambientale.

Il menù consiste in un tris per ogni portata. Gli antipasti sono dedicati alle erbe aromatiche: salvia sclarea fritta con piccola degustazione di marmellate, frittatina di gamberi e timo, cous cous con verdure e menta. Agli ortaggi sono dedicati, invece, i primi: pennette alle melanzane e orata, crema di zucca e polipo allegro, risotto alle fragole e peperoncino dolce. Per i secondi è la frutta a essere protagonista: insalata di branzino e arancio, pompelmo rosa e gamberi, salmone marinato al cedro e melograno. A completare la cena le gelatine di frutti misti con pezzi di frutta fresca e due differenti vini selezionati. Il costo a persona (bevande e caffè compresi) è di 40 euro.
L’appuntamento è a Milano per giovedì 3 ottobre alle ore 20 presso il ristorante Milano Bakery in via Melchiorre Gioia 35 (MM2-Gioia) nei pressi del nuovo palazzo della Regione. Per informazioni e prenotazioni telefonare allo 02.66989.321 o scrivere una mail a info@bakerymilano.it

Qui sotto locandina e programma.

Milano Bakery 3 ottobre 2013 A cena con l'agronomo Luca Masotto e Andrea Bucci Milano bakery 3 ottobre 2013 Programma

Alberi in città | Luca Masotto dottore agronomo

15 giugno 2013. Noi, gli alberi e la città (vol. 2)

Il verde pubblico e privato è una risorsa preziosa per chi vive in città: dagli innumerevoli benefici ambientali e sociali, al netto miglioramento dell’estetica e del decoro, alberi e arbusti sono le componenti vitali di parchi, giardini, strade e viali. Nonostante ciò, una vera cultura dell’albero fatica a farsi spazio nella società. Per questo il Consiglio di Zona Sei e i dottori agronomi Luca Masotto e Andrea Bucci organizzano un pomeriggio dedicato alla sensibilizzazione e all’informazione sulla cura degli alberi in città. Una mostra fotografica narrata illustrerà le tecniche più moderne per avere alberi sani e vitali. L’aperitivo, offerto nei locali di Seicentro, permetterà un confronto diretto con i professionisti che risponderanno alle domande del pubblico e distribuiranno materiale divulgativo. Il pomeriggio si concluderà con una visita guidata all’area verde di Tolstoj dove verrà effettuata una spiegazione in campo.
L’appuntamento è per sabato 15 giugno alle ore 16 a Milano presso Seicentro in via Savona 99. L’iniziativa ha il patrocinio del Consiglio di zona.

Qui sotto il programma:

Noi, gli alberi e la città. Milano 15 giugno 2013

Potature selvagge | Luca Masotto dottore agronomo

Tagliare sui tagli: basta potature selvagge!

Un’accorta spending review sarebbe auspicabile anche per le operazioni di potatura.
Troppo spesso le nostre piante sono affidate a imprese che poco hanno a che fare con il giardinaggio; più spesso si tratta di imprese che non vedono l’ora di fare un po’ di legna, più per ignoranza che per necessità. Oltre a rovinare i nostri alberi, queste operazioni li rendono più pericolosi! Sarebbe ora di darci un taglio vero!
Al link che segue un mio breve articolo per approfondire, pubblicato su Intersezioni:
http://www.intersezioni.eu/index.php?objselected=408&scheda=view_articolo

 

Healing Gardens | Luca Masotto dottore agronomo

Healing gardens (giardini terapeutici)

Il medico cura, la natura guarisce.
Coniugare tecnologia e tradizione: il verde alleato della medicina moderna.
Questo il titolo del mio contributo apparso su intersezioni del 5 settembre 2012.
Una riflessione sul ruolo degli healing gardens, ossia dei giardini terapeutici, progettati appositamente per venire incontro alle esigenze di persone affette da patologie anche degenerative (l’Alzheimer è stata una delle prime patologie “trattate” con l’ausilio di giardini terapeutici).
Giardini che non sono relegati all’ambito delle strutture di cura: un giardino (o terrazzo) terapeutico può essere messo in opera anche in una proprietà privata di dimensioni limitate.
Per saperne di più vi invito a leggere il contributo (http://www.intersezioni.eu/?objselected=240&scheda=view_articolo) e a scrivermi all’indirizzo studio@lucamasotto.it
Sicurezza alimentare | Luca Masotto dottore agronomo

Sicurezza alimentare

Se ne parla poco, ma da dottore agronomo non posso esimermi dall’effettuare qualche riflessione sull’importanza della sicurezza alimentare e sulle variabili che possono influenzarla.
Non certo per creare allarmismi, ma per capire qualcosa in più su quello che sta succedendo e sul perchè succede.
Vi invito ad approfondire l’argomento leggendo un mio articolo apparso sulla rivista Intersezioni. Potete scaricarlo al seguente link: http://www.intersezioni.eu/?objselected=120&scheda=view_articolo