Drone e verde urbano

Sperimentazione e innovazione: droni e verde urbano

Impiego di droni nel verde urbano

“Singolare studio quello che vuole mettere in atto l’agronomo Luca Masotto”

Così apre l’articolo del Giornale di Vimercate del 31 ottobre 2017 a firma di Rodrigo Ferrario che ringrazio per la chiacchierata.
In effetti, lo studio, svolto in collaborazione con Agrosurvey – brand di Drone Emotions specializzato nell’agricoltura di precisione – è decisamente innovativo e mira a introdurre l’uso di droni nel campo della gestione del verde urbano. Lo scopo è quello di valutare lo stato fisiologico delle piante di alto fusto in due aree della città di Concorezzo aventi caratteristiche stazionali molto diverse:

  • Parco di Villa Zoia, ottimo banco di prova grazie alle oltre 200 piante di alto fusto appartenenti a svariate specie e varietà;
  • Via Kennedy, dove vi è un filare di tigli in parte potato a inizio 2017 in parte potato diversi anni or sono.

Droni: nuova frontiera nella gestione degli alberi

Gli esami – già autorizzati dalla Giunta comunale – saranno svolti grazie a droni (ad ala fissa o ad ala rotante) in grado di trasportare fotocamere ad alta risoluzione per lo sviluppo di modelli tridimensionali del terreno e camere multispettrali capaci di leggere lunghezze d’onda invisibili all’occhio umano. A seconda dello stato fitosanitario e fisiologico, infatti, le piante presentano caratteristiche di riflettanza differenti: i sensori delle camere multispettrali catturano le onde elettromagnetiche riflesse dalle foglie e li inviano a un computer. I dati raccolti saranno quindi elaborati tramite particolari algoritmi dai quali si otterranno indici di vigoria sotto forma di mappe in falsi colori. Per avere un’idea della mappa in falsi colori, l’immagine seguente riporta i risultati di uno studio in campo agricolo recentemente svolto insieme ad Agrosurvey in provincia di Latina.

Droni e verde urbano

 

I dati rilevati ed elaborati in falsi colori dovranno essere successivamente validati da indagini agronomiche e arboricolturali di campo.
In questi giorni sono in via di definizione i piani di volo in attesa delle condizioni operative e stagionali più adatte per dare il via alla sperimentazione.

Per qualsiasi informazione o approfondimento potete contattarmi ai recapiti di Studio: mob. 333 4603805 o email studio@lucamasotto.it

Lo studio è svolto in stretta collaborazione con Agrosurvey, azienda specializzata nell’agricoltura di precisione (www.agrosurvey.farm)

Giornale di Vimercate

 

Milano Progettazione del verde

L’importanza del verde nel contesto urbano: intervista a Pronto Pro.

Oggi ho avuto il piacere di rilasciare un’intervista al blog di ProntoPro.
Una chiacchierata veloce a proposito dell’importanza del verde nel contesto urbano: dalla regolazione del microclima urbano al ruolo del verde pensile, dalla valutazione di stabilità degli alberi e dei rischi loro connessi alla divulgazione ambientale.
L’intervista completa alla pagina internet del blog di ProntoPro disponibile al seguente link: https://www.prontopro.it/blog/ecco-come-il-verde-puo-migliorare-la-qualita-della-nostra-vita/

Progettazione terrazzi a Milano? HD Garden è di moda!

Biblioteca della Moda ha festeggiato i primi 5 anni di successi nella nuova sede di Via Alessandria a Milano.
Hd Garden – marchio con il quale, insieme a Luca Repossi, progetto e realizzo giardini e terrazzi – ha avuto il piacere di provvedere alla progettazione e alla realizzazione degli arredi vegetali.
Disegni puliti, linee minimali, vegetazione sobria.
Ecco il video del cocktail party del 28 gennaio:

 

httpv://www.youtube.com/watch?v=5qDxtcRxm44

Dicono di noi: Gazzetta dell’Adda

Il 26 ottobre 2013 si è tenuto l’incontro promosso dal Comune di Cassano d’Adda in collaborazione con me e il collega Andrea Bucci.
Buono l’interesse da parte del pubblico e… della stampa, che così aveva lanciato l’iniziativa!
Ringraziamo l’Amministrazione comunale per l’interesse dimostrato e per aver condiviso lo sforzo per la divulgazione di una cultura del verde lontana dai luoghi comuni.
Cassano d'Adda 26 ottobre 2013. Cultura del verde con i dottori agronomi Luca Masotto e Andrea Bucci

Dicono di noi: The lifestyle journal

HD Garden, di cui sono progettista, ha richiamato l’attenzione di  “The lifestyle journal” il nuovo magazine milanese che si occupa di temi legati alla sostenibilità e lo slow living.
Sul numero di settembre-ottobre 2013, all’interno della pagina dedicata a Repoplant, sede operativa HD Garden, la nascita di HD Garden è descritta così:
… sei giardini realizzati per la trasmissione Sky “I sempreverdi”, in collaborazione con un agronomo, il dottor Luca Masotto. Proprio il lavoro in collaborazione con Luca Masotto ha dato vita a un nuovo marchio, giovane e ambizioso, che punta alla qualità: HD Garden, il brand dedicato alla realizzazione e manutenzione di terrazzi e giardini seguendo la filosofia “il tuo verde su misura”, che vede alla base il confronto con il cliente, l’aggiornamento professionale continuo e una fitta rete di collaborazioni, per anticipare sempre le tendenze e ricercare le piante più belle, gli arredi che meglio si adattano alle esigenze di ciascuno“.Lifestyle journal